Dopo il tramonto incidenti record dei ciclisti nel 2019: pericolo

Dopo il tramonto incidenti record dei ciclisti nel 2019: pericolo
bici incidenti

Tra le vittime del 2019 in Italia risultano in aumento i ciclisti: 253, ossia in crescita super del 15,5%. Tantissimo, se si considera che ci sono state 3.173 vittime. Attenzione perché a questi utenti deboli del 2019 si sommano adesso altri utenti vulnerabili: i monopattinisti elettrici. Soprattutto dopo il tramonto incidenti record dei ciclisti nel 2019. Siamo sicuri che l’Italia sia pronta a questa scommessa della micromobilità? Vedendo questi dati da paura, abbiamo dei brividi.

Dopo il tramonto incidenti record dei ciclisti nel 2019: agosto mortale

L’indice di mortalità risulta più elevato nelle ore fra tramonto e alba rispetto al periodo convenzionalmente definito notturno (tra le 22 e le 6), per gli incidenti con pedoni. Specie sulle strade extraurbane, nei mesi di maggio, settembre e ottobre. Per gli incidenti che coinvolgono biciclette, è soprattutto il mese di agosto a far registrare livelli di letalità molto elevati per i ciclisti nelle ore di buio fuori abitato (13 vittime per 100 incidenti), più elevata la percentuale anche nei mesi estivi sulle strade urbane.

Adesso che agosto si avvicina, allora cautela da moltiplicare per due: bici e monopattini elettrici, ciclisti e monopattinisti. Non si può sbandierare la mobilità pulita e poi non tutelare questi utenti deboli. Occorrono luci perfette di notte nei Comuni e sulle Statali. In città, bici e monopattini possono andare ovunque; fuori, i monopattini solo sulle ciclabili.

Per tenere conto, inoltre, delle reali condizioni di luce e di buio e del loro legame con gli incidenti stradali, sono stati considerati gli orari di alba e tramonto nelle province italiane, rilevati con cadenze periodiche di 15 giorni durante l’anno. È qui, nel periodo di luce delicato, che avviene il peggio.

Più bici e monopattini, più incidenti

Tutto è dovuto a queste discutibilissime politiche che spingono per bici e monopattini. La vendita di biciclette e biciclette elettriche, nel 2019, è aumentata del 7% rispetto all’anno precedente. Aumenta anche l’uso di altre forme di micromobilità elettrica, in particolare monopattini: si stima ce ne siano circa 100.000 in uso in Italia. I pericoli salgono: l’auspicio è che la politica reagisca prontamente.

Per la tutela della vita di chi va in bici e su monopattino; per abbassare i costi sociali; per far calare i prezzi delle Rca. Anche perché adesso arriveranno i sinistri fra loro: ciclisti contro monopattinisti.

L’articolo Dopo il tramonto incidenti record dei ciclisti nel 2019: pericolo proviene da ClubAlfa.it.

admin

Articoli correlati

Read also x